0
0
0
s2sdefault

Il D.Lgs. 81/2008 "Testo Unico in materia di sicurezza e salute delle lavoratrici e dei lavoratori nei luoghi di lavoro" ha confermato, all'art. 32, "le capacità e i requisiti professionali dei responsabili e degli addetti ai servizi di prevenzione e protezione interni ed esterni".

Il datore di lavoro può nominare come "Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione" (R.S.P.P.) o come "Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione" (ASPP) soltanto persone, interne o esterne alla sua azienda, che abbiano una determinata qualifica professionale.

L’art. 33 del D.Lgs. 81/08, stabilisce i Compiti del servizio di prevenzione e protezione, il quale provvede:

  • all’individuazione dei fattori di rischio, alla valutazione dei rischi e all’individuazione delle misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro, nel rispetto della normativa vigente sulla base della specifica conoscenza dell’organizzazione aziendale;
  • ad elaborare, per quanto di competenza, le misure preventive e protettive di cui all’articolo 28, comma 2, e i sistemi di controllo di tali misure;
  • ad elaborare le procedure di sicurezza per le varie attività aziendali;
  • a proporre i programmi di informazione e formazione dei lavoratori;
  • a partecipare alle consultazioni in materia di tutela della salute e sicurezza sul lavoro, nonché alla riunione periodica di cui all’articolo 35;
  • a fornire ai lavoratori le informazioni di cui all’articolo 36.

I componenti del servizio di prevenzione e protezione sono tenuti al segreto in ordine ai processi lavorativi di cui vengono a conoscenza nell’esercizio delle funzioni di cui al presente decreto legislativo.

 

Obiettivi

Il corso ha lo scopo di ottemperare all’obbligo, imposto al datore di lavoro dall’art. 31, comma 1 e 2, del D.Lgs. 81/08, di organizzare il servizio di prevenzione e protezione all’interno della azienda o della unità produttiva, o incarica persone o servizi esterni …Gli Addetti e i Responsabili dei servizi, interni o esterni, devono possedere le capacità e i requisiti professionali di cui all’articolo 32 …In particolare, sia RSPP che ASPP devono «essere in possesso di un attestato di frequenza, con verifica dell'apprendimento, a specifici corsi di formazione adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative».Il RSPP, inoltre, deve superare «specifici corsi di formazione in materia di prevenzione e protezione dei rischi, anche di natura ergonomica da stress lavoro-correlato, di organizzazione e gestione delle attività tecnico amministrative e di tecniche di comunicazione in azienda e di relazioni sindacali».I corsi di formazione devono rispettare quanto sancito con l'Accordo Stato Regioni del 7 Luglio 2016 e successive modificazioni e integrazioni (Modulo A di 28 ore e Modulo B di 48 ore + eventuali moduli di specializzazione e Modulo C di 24 ore).

Contenuti

MODULO A) Costituisce il corso di base, per lo svolgimento della funzione di RSPP e di ASPP.

Programma

  • UD A1 (8 ore): L'approccio alla prevenzione nel D.Lgs. 81/08. Il Sistema legislativo: esame delle normative di riferimento. Il sistema istituzionale della prevenzione. Il Sistema di vigilanza e assistenza.
  • UD A2 (4 ore): I soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. 81/2008.
  • UD A3 (8 ore): Il processo di valutazione dei rischi.
  • UD A4 (4 ore): Le ricadute applicative e organizzative della valutazione dei rischi. La gestione delle emergenze. La sorveglianza sanitaria.
  • UD A5 (4 ore): Gli istituti relazionali: informazione, formazione, addestramento, consultazione e partecipazione.

 

MODULO B) Costituisce il corso correlato alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative, per lo svolgimento della funzione di RSPP e di ASPP.

Programma (Modulo Comune)

  • UD1 Tecniche specifiche di valutazione dei rischi e analisi degli Incidenti
  • UD2 Ambiente e luoghi di lavoro
  • UD3 Rischio incendio e gestione delle emergenze Atex
  • UD4 Rischi infortunistici: Macchine impianti e attrezzature Rischio elettrico Rischio meccanico Movimentazione merci: apparecchi di sollevamento e attrezzature per trasporto merci Mezzi di trasporto: ferroviario, su strada, aereo e marittimo
  • UD5 Rischi infortunistici: Cadute dall'alto
  • UD6 Rischi di natura ergonomica e legati all'organizzazione del lavoro: Movimentazione manuale dei carichi Attrezzature munite di videoterminali
  • UD7 Rischi di natura psìco-sociale: Stress lavoro-correlato Fenomeni di mobbing e sindrome da bum-out
  • UD8 Agenti fisici
  • UD9 Agenti chimici, cancerogeni e mutageni, amianto
  • UD10 Agenti biologici

 

MODULO C) Costituisce il corso di specializzazione per le sole funzioni di RSPP.

Programma

  • UD C1 (8 ore): Ruolo dell'informazione e della formazione.
  • UD C2 (8 ore): Organizzazione e Sistemi di Gestione
  • UD C3 (4 ore): Il sistema delle relazioni e della comunicazione. Aspetti sindacali.
  • UD C4 (4 ore): Benessere organizzativo compresi i fattori di natura ergonomica e stress lavoro correlato.

Durata

Modulo A: 28 ore.

Modulo B:  48 ore (Modulo comune a tutti i settori produttivi e propedeutico per l’accesso ai moduli di specializzazione)

Tale modulo è esaustivo per tutti settori, ad eccezione di quattro per i quali il percorso deve essere integrato con la frequenza dei Moduli di specializzazione

  • SP1 Agricoltura – Pesca (12 ore)
  • SP2 Cave – Costruzioni (16 ore)
  • SP3 Sanità Residenziale (12 ore)
  • SP4 Chimico – Petrolchimico (16 ore)

Modulo C: 24 ore.

Destinatari

Il corso si rivolge ai lavoratori designati a svolgere il ruolo di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione interno all’azienda e ai Professionisti che intendono svolgere i compiti di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione esterno.

Eventuali prerequisiti

Titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore

Possono altresì svolgere le funzioni di Responsabile o Addetto coloro che, pur non essendo in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore dimostrino di aver svolto una delle funzioni richiamate, professionalmente o alle dipendenze di un datore di lavoro:

  • almeno da sei mesi alla data del 13 agosto 2003 previo svolgimento dei corsi secondo quanto previsto dall’accordo con l'accordo del 26 gennaio 2006

Coloro che sono in possesso di: Laurea, Laurea Magistrale e Laurea Specialistica elencate nell'Allegato I dell'Accordo Stato Regioni del 7 Luglio 2016, sono esonerati dalla frequenza ai corsi di formazione di cui all'art. 32, comma 2, primo periodo (cioè Moduli A e B).

Si riportano di seguito l'elenco delle Classi di Laurea:

Laurea Magistrale (D.M. dell'Università e della ricerca in data 16 marzo 2007):

  • LM-4    Architettura e Ingegneria Edile-Architettura
  • LM-20  Ingegneria Aerospaziale e Astronautica
  • LM-21  Ingegneria Biomedica
  • LM-22  Ingegneria Chimica
  • LM-23  Ingegneria Civile
  • LM-24  Ingegneria dei Sistemi Edilizia
  • LM-25  Ingegneria dell'Automazione
  • LM-26  Ingegneria della Sicurezza
  • LM-27  Ingegneria delle Telecomunicazioni
  • LM-28  Ingegneria Elettrica
  • LM-29  Ingegneria Elettronica
  • LM-30  Ingegneria Energetica e Nucleare
  • LM-31  Ingegneria Gestionale
  • LM-32  Ingegneria Informatica
  • LM-33  Ingegneria Meccanica
  • LM-34  Ingegneria Navale
  • LM-35  Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio

Laurea Specialistica (D.M. dell’università e della ricerca scientifica e tecnologica in data 28 novembre 2000):

  • 4/S    Architettura e Ingegeria Edile
  • 25/S  Ingegneria Aerospaziale e Astronautica
  • 26/S  Ingegneria Biomedica
  • 27/S  Ingegneria Chimica
  • 28/S  Ingegneria Civile
  • 29/S  Ingegneria dell'Automazione
  • 30/S  Ingegneria delle Telecomunicazioni
  • 31/S  Ingegneria Elettrica
  • 32/S  Ingegneria Elettronica
  • 33/S  Ingegneria Energetica e Nucleare
  • 34/S  Ingegneria Gestionale
  • 35/S  Ingegneria Informatica
  • 36/S  Ingegneria Meccanica
  • 37/S  Ingegneria Navale
  • 38/S  Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio

Laurea Magistrale (D.M. dell’università e della ricerca in data 8 gennaio 2009):

  • LM/SNT 4 Scienze delle Professioni Sanitarie e della Prevenzione

Laurea (D.M. dell’università e della ricerca scientifica e tecnologica in data 18 marzo 2006):

  • L7 INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE
  • L8 INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE
  • L9 INGEGNERIA INDUSTRIALE
  • L17 SCIENZE DELL'ARCHITETTURA
  • L23 SCIENZE E TECNICHE DELL'EDILIZIA

Laurea (D.M. dell’università e della ricerca scientifica e tecnologica in data 4 agosto 2000):

  • 4 Classe delle lauree in SCIENZE DELL'ARCHITETTURA E DELL'INGEGNERIA EDILE
  • 8 Classe delle lauree in INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE
  • 9 Classe delle lauree in INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE
  • 10 Classe delle lauree in INGEGNERIA INDUSTRIALE

Laurea (D.M. dell’università e della ricerca in data 19 febbraio 2009):

  • L/SNT 4 Classe delle lauree in PROFESSIONI SANITARIE DELLA PREVENZIONE

Obblighi legislativi

Artt. 31, 32 e 33 – D.Lgs. 81/08

Sanzioni a carico del datore di lavoro e del dirigente

D.Lgs. 81/08 – Art. 55 – comma 1, lett. b)

Arresto da tre a sei mesi o ammenda da 2.740,00 a 7.014,40 euro

 

ATTESTAZIONE

 

Tipologia

Attestato di Frequenza con Verifica dell’apprendimento, previo frequenza del 90% delle ore di formazione, rilasciato da Organismo Paritetico Nazionale

Validità

Modulo A: Credito formativo permanente

Modulo B: 5 anni

Modulo C: Credito formativo permanente

 

AGGIORNAMENTO

 

Tipologia

Aggiornamento obbligatorio

Durata in ore

40 ore (tutti i settori Ateco)

Costo

 Sconto del 10% per i FAN della pagina Facebook

Periodicità rinnovo

Quinquennale (solo Modulo B) e gli esonerati ai Moduli A e B, in possesso dell'Attestato RSPP Modulo C. Si fa riferimento alla data del rilascio del titolo che da' diritto all'esonero (data di Laurea).

Crediti Formativi

Professionali (CFP)

Il corso di aggiornamento RSPP da 40 ore, erogato in modalità FAD, prevede il rilascio dei seguenti Crediti Formativi Professionali (CFP):

  • 40 Crediti Ingegneri
  • 43 Crediti Periti Industriali
  • 15 Crediti Periti Agrari

 

ULTERIORI INFORMAZIONI

 

Contatto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.0823.154.30.14

Stato

Iscrizioni aperte. Prossime edizioni:

Modulo B: dal 16 al 30 Settembre 2021 (Videconferenza) - Modulo C: dal 7 al 14 Ottobre 2021 (Videconferenza)

Termine per l’iscrizione

Entro 7 gg. dalla data di inizio corso

Note

Il Modulo A può essere frequentato in modalità E-Learning

I Moduli B e C possono essere frequentati anche in modalità Videoconferenza (Tracciata).

RICHIEDI INFORMAZIONI SU QUESTO CORSO (specificando il titolo nell'oggetto del messaggio)

 

Scopri quando il corso è in programmazione: clicca qui