• Formazione

    Formazione

  • Consulenza

    Consulenza

  • Altri Corsi

    Altri Corsi

  • Altre Consulenze

0
0
0
s2sdefault

Cerchiamo DOCENTI per l'erogazione del corso per "Conduttori di Generatori di Vapore" per la formazione in aula (sede Centro Direzionale di NAPOLI),  1° - 2 ° -  3° grado, che abbiano i requisiti previsti dall'art. 2 D.M. 94/2020 (esperienza documentata, in ambito formativo, nel settore dei generatori di vapore e delle macchine termiche e della conduzione di calore).

SOLO coloro che possiedono i requisiti di cui sopra, se interessati ad un colloquio preincarico, possono candidarsi inviando il proprio CV alla mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (con evidenza dell'esperienza maturata nei seguenti settori: Termico / Impianti a Vapore / Impianti a Pressione).

Viene offerto compenso orario commisurato all'esperienza maturata. Si richiede il possesso di Partita Iva. La ricerca è rivolta ad entrambi i sessi.

PROGRAMMA GENERALE SEMPLIFICATO

1. MODULO GIURIDICO

  • Elementi sulla normativa relativa alla tutela e sicurezza sui luoghi di lavoro di cui al Decreto Legislativo n. 81/2008
  • Elementi sulla normativa relativa alla costruzione dei generatori di vapore di cui al Decreto Legislativo n. 93/2000

2. MODULO TECNICO: NOZIONI GENERALI

  • Elementi del sistema metrico decimale
  • Elementi di fisica
  • Combustibili
  • Combustione
  • Focolari
  • Tiraggio e camini
  • Generatori di vapore
  • Accessori speciali
  • Acqua di alimentazione
  • Apparecchi ausiliari
  • Automatismi
  • Alterazione del materiale
  • Prove termiche

3. MODULO TECNICO: NOZIONI TECNICHE

  • Controllo del materiale
  • Norme regolamentali
  • Conduzione del generatore
  • Apparecchi di controllo
  • Manutenzione
  • Depurazione dell’acqua
  • Rendimento

 

 

0
0
0
s2sdefault

La QUASAM ACADEMY & CONSULTING S.R.L. si presenta attraverso il Dossier "Eccellenze della Campania" di Repubblica, essendo una delle realtà più influenti del territorio nel settore della formazione professionale.

Vi invitiamo a leggere e condividere la nostra intervista, disponibile al seguente link:

https://napoli.repubblica.it/dossier-adv/eccellenze-della-campania/2024/02/14/news/quasam_academy__consulting_srl_la_formazione_come_chiave_di_investimento_per_il_futuro-422133777/

0
0
0
s2sdefault

In previsione delle sessioni di esame autunnale, è stato programmato un nuovo corso di preparazione all’esame per il conseguimento del Patentino Gas Tossici della durata di 20 ore, il quale sarà erogato in modalità videoconferenza sincrona (in diretta con il docente) utilizzando la nostra piattaforma Keymeeting, in n. 5 incontri da 4 ore ciascuna (orario: 09.00-13.00), secondo il seguente calendario:

  1. Lunedì 9 Ottobre 2023
  2. Mercoledì 11 ottobre 2023
  3. Lunedì 16 Ottobre 2023 (orario: 14.00-18.00)
  4. Lunedì 23 Ottobre 2023
  5. Venerdì 27 Ottobre 2023

Possibilità di seguire da tutte le Regioni d'Italia !!!

Per visualizzare la descrizione completa del corso cliccare qui

Per richiedere la scheda di iscrizione Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per maggiori dettagli contattare la Responsabile Corsi della QUASAM ACADEMY & CONSULTING S.R.L., Lucia De Rosa, ai seguenti numeri: +39 0823 154 76 21 (ufficio) +39 371 159 49 48 (Cellulare/WhatsApp)

0
0
0
s2sdefault

Nella Gazzetta Ufficiale dell'11 Settembre 2023 (Scarica qui il PDF) è stato pubblicato il Decreto Ministero dell'Interno del 31 agosto 2023 il quale ha prorogato al 25 settembre 2024 l’applicazione delle disposizioni di cui all’art. 4 del D.M. 01/09/2021 (cosiddetto Decreto Controlli) relativo alla qualificazione dei manutentori antincendio. Tale proroga è stata motivata dalle “difficoltà connesse alle modalità di qualificazione della figura del manutentore antincendio”.

Il Decreto 31 agosto 2023 modifica il comma 1-bis dell'art. 6 del Decreto Controlli, sostituendo le parole «25 settembre 2023» con le parole «25 settembre 2024».

L’art. 4 del Decreto Controlli quindi, diventerà efficace a partire dal 25 settembre 2024. 

Le ulteriori disposizioni contenute all’intero del Decreto Controlli sono già pienamente efficaci. Tra queste si segnala l’art. 3 contenente le indicazioni per l’esecuzione dei controlli e la manutenzione degli impianti e delle attrezzature antincendio.

     

0
0
0
s2sdefault

Un partner qualificato di QUASAM ACADEMY & CONSULTING S.R.L. è alla ricerca di personale intenzionato ad ottenere il patentino di conduttore di generatori di vapore di primo grado.
Il partner è disponibile a sostenere gli oneri formativi del corso teorico (160 ore) e del corso pratico (480 ore), che sarà svolto su impianto idoneo (generatore di potenzialità superiore a 20 t/h) da lui stesso fornito, previa valutazione delle condizioni minimali necessarie per la conduzione della caldaia stessa; tuttavia si precisa che gli oneri di logistica per il corso pratico resteranno a carico del partecipante al corso.

Requisiti richiesti dal Partner che costituiscono titolo preferenziale:

a) Curriculum stodiorum di natura tecnica - apprezzata estrazione ingegneristica / navale (macchinista etc. ) diploma nautico con indirizzo macchinista navale

b) Esperienza di alcuni anni nella conduzione di impianti termo elettrici

c) Buona conoscenza della lingua inglese

Attenzione! Prerequisiti di accesso al corso di 1° grado (art. 4, comma 2, D.M. 94/2020)

  • essere in possesso di un patentino di 2° grado rilasciato da almeno un anno

o in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • laurea in ingegneria o laurea in chimica o chimica industriale ottenute ai sensi del regio decreto 30 settembre 1938, n. 1652;
  • laurea magistrale in una delle seguenti classi: LM-20, LM-21, LM-22, LM-25, LM-29, LM-30, LM-33, LM-34, LM-53, LM-54 e LM-71 di cui al decreto del Ministero dell’Università e della ricerca del 16 marzo 2007, pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 9 luglio 2007, n.157 ovvero laurea specialistica conseguita nelle seguenti classi: 25S, 26S, 27S, 29S, 32S, 33S, 36S, 37S, 61S, 62S, 81S di cui al decreto del Ministero dell’Università e della ricerca scientifica e tecnologica del 4 agosto 2000, pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 19 ottobre 2000, n. 245;
  • laurea conseguita nelle seguenti classi: L9, L27, L28 di cui al decreto del Ministro dell’Università e della ricerca del 16 marzo 2007, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 6 luglio 2007, n. 155 ovvero laurea conseguita nelle seguenti classi: 10, 21, 22 e 25 di cui al decreto del Ministro dell’università e della ricerca scientifica e tecnologica del 4 agosto 2000, pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 19 ottobre 2000, n. 245;
  • diploma di istituto tecnico nautico – sezione macchinisti o di istituto tecnico industriale (ITIS) limitatamente alle specializzazioni: fisica industriale, industrie metalmeccaniche, industria navalmeccanica, meccanica di precisione, termotecnica - oppure -
  • diploma di maturità professionale (IPSIA), riconosciuto equipollente ai diplomi indicati nel punto precedente.

INVIARE IL PROPRIO CV A MEZZO Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I curriculum attinenti alla ricerca saranno contattati a partire da lunedì 4 Settembre 2023 per la preselezione.

Gli uffici QUASAM ACADEMY & CONSULTING S.R.L. resteranno chiusi per ferie dal 5 al 26 Agosto 2023. Non saranno evase richieste pervenute durante il periodo di chiusura.

0
0
0
s2sdefault

Si comunica che l'ufficio resterà chiuso per ferie dal 5 al 26 Agosto 2023.

Le richieste di informazioni relative ai nostri corsi o servizi di consulenza possono essere inviate al nostro Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Sarà inviata la risposta a partire da lunedì 28 Agosto 2023

Lo Staff QUASAM ACADEMY & CONSULTING S.R.L. augura Buone Vacanze.

0
0
0
s2sdefault
Il Decreto Ministeriale del 2 settembre 2021, pubblicato in Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 237 del 04/10/2021, è entrato in vigore il 04/10/2022.
Tale decreto introduce importanti novità per la formazione degli addetti al servizio antincendio.

Percorsi formativi

Cambiano le denominazioni dei corsi di formazione e di aggiornamento, che sono suddivisi in livelli:

  • Livello 1 (ex rischio basso)
  • Livello 2 (ex rischio medio)
  • Livello 3 (ex rischio alto)

Durata e periodicità

Formazione addetti antincendio:

  • Aziende livello 1: corso di formazione di 4 ore (2 ore di modulo teorico e 2 ore di modulo pratico) e aggiornamento quinquennale di 2 ore (formazione pratica);
  • Aziende livello 2: corso di formazione di 8 ore (5 ore di modulo teorico e 3 ore di modulo pratico) e aggiornamento quinquennale di 5 ore (2 ore di modulo teorico e 3 ore di modulo pratico);
  • Aziende livello 3: corso di formazione di 16 ore (12 ore di modulo teorico e 4 ore di modulo pratico) e aggiornamento quinquennale di 8 ore (5 ore di modulo teorico e 3 ore di modulo pratico).

Docenti formatori

Sono abilitati ad effettuare le docenze, i formatori in possesso dei requisiti dettati dall'art. 6 del D.M. 02-09-2021, che stabilisce precise indicazioni sulle conoscenze, competenze e caratteristiche dei docenti, istituendo anche percorsi di formazione e di aggiornamento erogati dal Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco.

Metodologie didattiche

Per quanto concerne i moduli teorici dei percorsi formativi, il Decreto introduce la possibilità di ricorrere alla formazione sincrona in videoconferenza, oltre a quella tradizionale in presenza. Per le parti pratiche, invece, è ammessa esclusivamente la formazione in presenza e le esercitazioni pratiche diventano obbligatorie anche per il livello 1 (ex rischio basso), in quanto è stata eliminata la possibilità di ricorrere ad ausili multimediali da usare in aula.

Disposizioni transitorie e finali

I corsi di formazione, già programmati con i contenuti dell’allegato IX del D.M. del 10 marzo 1998, sono considerati validi se svolti entro sei mesi dall'entrata in vigore del D.M. 2 settembre 2021, ovvero entro il 4 aprile 2023. Pertanto, fino a tale data, i corsi organizzati secondo le vecchie modalità saranno ritenuti validi. 

Il primo aggiornamento degli addetti al servizio antincendio dovrà avvenire entro cinque anni dalla data di svolgimento dell'ultima attività di formazione o aggiornamento. Se, alla data di entrata in vigore del presente decreto, sono trascorsi più di cinque anni dalla data di svolgimento delle ultime attività di formazione o aggiornamento, l'obbligo di aggiornamento è ottemperato con la frequenza di un corso di aggiornamento entro dodici mesi dall'entrata in vigore (4 ottobre 2022) del decreto stesso, ovvero entro il 4 ottobre 2023.

SCARICA QUI IL DECRETO

0
0
0
s2sdefault

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 237, del 4 Ottobre 2021 è stato pubblicato il decreto interministeriale 2 Settembre 2021 recante “Criteri per la gestione dei luoghi di lavoro in esercizio ed in emergenza e caratteristiche dello specifico servizio di prevenzione e protezione antincendio, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a) , punto 4 e lettera b) del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81".

Il provvedimento, che entrerà in vigore un anno dopo la sua pubblicazione, stabilisce i criteri per la gestione in esercizio ed in emergenza della sicurezza antincendio, in attuazione dell’art. 46, comma 3, lettera a) punto 4 e lettera b) del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.

Il decreto si applica alle attività che si svolgono nei luoghi di lavoro come definiti dall’'art. 62 del Decreto Legislativo 9 Aprile 2008, n. 81.

Per le attività che si svolgono nei cantieri temporanei o mobili di cui al Titolo IV del D.Lgs. 81/2008 e per le attività di cui al D.Lgs. 26/06/2015 n. 105, le disposizioni del succitato decreto si applicano limitatamente alle prescrizioni di cui agli articoli 4, 5 e 6.

SCARICA QUI IL TESTO DEL D.M. 02/09/2021

0
0
0
s2sdefault

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 230, del 25 settembre 2021 è stato pubblicato il decreto interministeriale 1° settembre 2021 recante “Criteri generali per il controllo e la manutenzione degli impianti, attrezzature ed altri sistemi di sicurezza antincendio, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a) punto 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81”.

Il provvedimento, che entrerà in vigore un anno dopo la sua pubblicazione, stabilisce i criteri generali da adottare per effettuare il controllo e la manutenzione di impianti, attrezzature ed altri sistemi di sicurezza antincendio, fissando al tempo stesso le procedure generali per qualificare i tecnici manutentori allo svolgimento di tali attività, secondo le modalità stabilite nell’Allegato II al citato decreto.

SCARICA QUI IL TESTO DEL D.M. 01/09/2021

Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile ha pubblicato una Nota con i primi Chiarimenti, in particolare per quanto concerne i seguenti punti:

  • requisiti dei docenti;
  • individuazione dei soggetti formatori;
  • elenco delle attrezzature necessarie per i soggetti formatori e le sedi di esame;
  • individuazione dei requisiti delle sedi oggetto degli esami di qualifica;
  • esame di idoneità

SCARICA QUI I CHIARIMENTI DEI VVF

0
0
0
s2sdefault

Il Decreto n. 94 del 7 agosto 2020 del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali in materia di abilitazione alla conduzione di generatori di vapore è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 242 del 30 settembre 2020, in attuazione dell’articolo 73-bis, comma 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.

Le disposizioni contenute nel nuovo Decreto sono entrate in vigore il 30 settembre 2021, ad eccezione di quanto previsto dall’articolo 3, comma 4, ai sensi del quale il patentino di abilitazione ha validità fino al compimento del settantesimo anno di età (entrato in vigore sin da subito ed applicabile anche ai patentini già rilasciati alla data di pubblicazione del Decreto).

Scarica qui il DM 94/2020

Scopri i dettagli del nostro corso, erogato in partnership con Ente Accreditato presso la Regione.

PATENTINI CONSEGUIBILI (SUDDIVISIONE PER GRADI)

Si riportano le caratteristiche dei generatori in relazione al grado di abilitazione richiesto:

Grado

Potenzialità (W)

Superficie (S)

fino a 1 t/h

fino a 30 m2

fino a 3 t/h

fino a 100 m2

fino a 20 t/h

fino a 500 m2

oltre 20 t/h

oltre 500 m2

 Note:                                    

Si prende in considerazione la potenzialità (o producibilità) del generatore. Qualora non fosse dichiarata la producibilità, si considera la superficie di riscaldamento.

PRINCIPALI NOVITA'

Per essere ammessi all'esame:

  1. è obbligatoria la frequenza ad un corso teorico (modulo giuridico + modulo tecnico) - con rare eccezioni (validità con minimo il 90% di presenza);
  2. è obbligatoria la frequenza ad un corso pratico (che sostituisce ed accorcia le giornate dell’ex tirocinio).

Per l'ammissione ai corsi sono stati introdotti nuovi requisiti, quali titoli di studio e/o patentino già posseduto. Tali titoli sono diversificati ma obbligatori per qualsiasi grado si intenda conseguire.

I contenuti dei corsi di formazione sono diversificati per grado, così come le durate minime dei corsi (sia per le due parti teoriche, sia per la parte pratica), i quali sono diversificati in funzione del grado da conseguire, del titolo di studio posseduto e dell'eventuale Patentino già conseguito.

L’allegato II del D.M. 94/2020 prevede, ai punti 7.2, 8.3, 9.4 e 10.4, che “La parte pratica del corso è garantita dal soggetto formatore anche mediante accordi o convenzioni con soggetti utilizzatori di generatori di vapore idonei al grado da conseguire”.

 

REQUISITI DI ACCESSO AI CORSI DI FORMAZIONE (D.M. 94/20 - Capo II - Art. 4)

  

1° grado

Per l'ammissione al corso propedeutico all'esame di 1° grado, si deve essere in possesso di:

  • Patentino di Abilitazione di 2° grado da almeno un anno

oppure

  • Laurea (consultare l’elenco all’art. 4, comma 2, lettere a), b) e c))

oppure

  • Diploma di un istituto tecnico (limitatamente ad alcune specializzazioni) o di diploma di maturità professionale (IPSIA), riconosciuto ad esso equipollente (consultare l’elenco all’art. 4, comma 2, lettera d)).

 

2° grado

Per l'ammissione al corso propedeutico all'esame di 2° grado, si deve essere in possesso di:

  • Patentino di Abilitazione di 3° grado da almeno un anno

oppure

  • Diploma di scuola secondaria di secondo grado (qualsiasi diploma di maturità).

 

3° grado

Per l'ammissione al corso propedeutico all'esame di 3° grado, si deve essere in possesso di:

  • Patentino di Abilitazione di 4° grado da almeno un anno

oppure

  • se minori di anni 18, qualifica professionale triennale (consultare l’art. 4, comma 4, lettera a)).
  • se maggiori di anni 18, diploma di scuola secondaria di primo grado (terza media) e l’assolvimento dell'obbligo di istruzione.

 

4° grado

Per l'ammissione al corso propedeutico all'esame di 4° grado, si deve essere in possesso di:

oppure

  • se minori di anni 18, qualifica professionale triennale (consultare l’art. 4, comma 5, lettera a)).
  • se maggiori di anni 18, diploma di scuola secondaria di primo grado (terza media) e l’assolvimento dell'obbligo di istruzione.

Per quanto concerne la parte pratica del corso (ex tirocinio), lo svolgimento è valido per la partecipazione ad una sola sessione di esami. In caso di bocciatura all'esame, resta valida la parte teorica del corso frequentato, ma si deve frequentare un corso supplementare di carattere pratico di durata pari alla metà del totale delle ore di pratica previste per il tipo di abilitazione che si intende conseguire.

Qualora nello svolgimento della parte pratica del corso (ex tirocinio) dovessero intercorrere variazioni relativamente al generatore od al formatore, il decreto prescrive che queste devono essere riportate nella documentazione relativa al corso da parte del "soggetto formatore" (l'organizzatore del corso).

Per tutti i gradi di abilitazione, ai fini della validità della parte pratica, tra la data di completamento del corso e quella di presentazione della domanda di esame, non deve intercorrere un periodo di tempo superiore ad un anno.

 

DURATA DELLA FORMAZIONE

Allegato II punto 7 (4° grado), punto 8 (3° grado), punto 9 (2° grado) e punto 10 (1° grado)

 

PARTE TEORICA (IN ORE)

 

Grado

Modulo Giuridico

Modulo Tecnico

Tot. Parte Teorica

8

72

80

12*

108*

120*

12**

128**

140**

1° con Laurea - art. 4; comma 2; lett. a) e b)

12***

-

12***

1° con Laurea - art. 4; comma 2; lett. c)

12***

48

60***

1° con Laurea - art. 4; comma 2; lett. c) e possesso del Patentino di 2° grado

--

--

--

1° con diploma di maturità – art. 4; comma 2; lett. d)

12***

148***

160***

1° con possesso del patentino di 2° grado da almeno 1 anno (anche se con licenza media)

12

148

160

                                                                         

NOTE:

* Le ore (sia teoria che pratica) vengono dimezzate se il corsista è in possesso già da un anno del Patentino di 4° grado.

** Le ore (sia teoria che pratica) vengono dimezzate se il corsista ha la Maturità ed è anche in possesso del Patentino di 3° grado.

*** Solo parte pratica (ridotta della metà) se il corsista è in possesso del Patentino di 2° grado.

 

PARTE PRATICA (IN GIORNATE/ORE):

 

Grado

Totale giornate

Ore

Totale gg

riduzioni

Totale ore

riduzioni

30

240

---

---

30

240

15

120*

40

320

20

160**

1° con Laurea - art. 4; comma 2; lett. a) e b)

40

320

20

160***

1° con Laurea - art. 4; comma 2; lett. c)

50

400

25

200***

1° con diploma di maturità

art. 4; comma 2; lett. d)

60

480

30

240***

1° con possesso del patentino di 2° grado da almeno 1 anno (anche se con licenza media)

60

480

---

---

Note 

* Se già in possesso del Patentino di 4° grado.

** Se in possesso del Diploma di maturità e del Patentino di 3° grado.

*** Se già in possesso del Patentino di 2° grado.

 

Partners

 
 
 
 

News

Vedi tutti

Corsi in Partenza

Vedi tutti

Newsletter

Calendario

loader